Tag Archive FOREX REGOLE DI BASE

Forex: le regole di base del trading dei forex. Negoziare le divise estere

Forex: le regole di base del trading dei forex. Negoziare le divise estere. Vantaggi del forex? Negoziare con l’effetto leva? Cosa sono i pips? Trading di valute?

Per acquistare un contratto Forex il trader non necessita dell’intero valore nominale. Il broker richiede solo una copertura detta margine. Questo margine richiesto è spesso pari al 1% del valore nominale. Per acquistare ad esempio un contratto standard EUR / USD dal valore nominale di 100.000 euro, il trader deve avere almeno 1.000 euro (1%) sul conto.

Notaalcuni broker pretendono il doppio del margine durante il fine settimana. E’ preferibile scegliere un broker che non applica questa regola. La posizione è più facile da gestire e si evita il rischio di posizioni inaspettatamente liquidate.

Alcuni traders spesso credono che sia il broker a determinare la leva. Tale affermazione non è corretta. Se disponete di 100.000 euro sul conto e acquistate un lotto standard di EUR / USD a 100.000 euro, la leva sarà pari a 0. Se disponete di 1.000 euro sul conto e acquistate un lotto standard di EUR / USD a 100.000 euro, la leva sarà pari a 100.

 

VUOI GUADAGNARE ONLINE CON IL TRADING? CLICCA QUI

Nota: non abusate nell’utilizzo della leva finanziaria, soprattutto se siete ai primi passi nel trading. L’uso di una leva molto alta è una delle cause principali del fallimento di molti traders. Se il vostro obiettivo è il mantenimento della posizioni per giorni o settimane si lavora meglio con leve basse (swing trading). È possibile lavorare con leve leggermente superiori quando le posizioni si aprono e chiudono nell’arco della giornata (day trading).

Nota: Fate attenzione ai messaggi pubblicitari dei broker che sostengono che il trading del forex è facile e anche da principianti si possono moltiplicare i guadagni utilizzando leve alte. Invece il trading non è facile e richiede molta pratica e molta cautela.

Qualora il vostro conto non disponga di margine sufficiente copertura richiesta dal broker, non sarete in grado di aprire ulteriori posizioni. Se il conto possiede il margine necessario tuttavia la vostra posizione sta perdendo potreste essere costretti a chiudere la posizione. Se non lo farete voi, il broker provvederà a liquidare la posizione che rischia di andare a debito. Queste regole possono differire da broker a broker. Potrebbe succedere che il broker liquidi la vostra posizione nel caso che il valore del conto di trading scenda sotto il 25% del margine richiesto Un conto con un saldo di 1.000 euro può solo acquistare o vendere un lotto standard.

Il conto non deve essere inferiore a 250 euro. Con una pedita di 750 euro la posizione viene chiusa. Tuttavia è meglio non lasciare che la posizione vada cosi’ lontano, perché in questo caso, si sta già prendendo un grosso rischio. La liquidazione viene effettuata dal broker nel miglior modo possibile, ma non c’è alcuna garanzia che il prezzo di esecuzione sarà sufficiente ad evitare un saldo negativo, ovvero si può perdere più dei restanti 250 euro.

Nota: La piattaforma di trading offerta dal vostro broker in genere contiene strumenti efficaci per la gestione della leva. Utilizzateli questi strumenti! Con WH SelfInvest, ad esempio, sarà il margine percentuale indicato.

0% significa che non avete nessuna posizione aperta. Se si scende sotto 200% state usando una leva troppo alta. Restate decisamente sopra a questo limite. Non dimenticatelo: siete voi a decidere la leva.

Tags, ,