Ancora quei dolori articolari. Ma che cosa ha la paziente?

Ancora quei dolori articolari. Ma che cosa ha la paziente?



In sostanza, di cosa si lamenta la signora?”, chiese il dottor Sansilvestro. Ugo Limiti fissò incredulo il suo primario, ricordando che solo un giorno prima, in presenza della paziente, gli aveva fatto un resoconto completo della storia clinica. Ricominciò dall’età, 44 anni, e dal sintomo principale, i dolori articolari, insorti e aumentati progressivamente negli ultimi 5 anni. Dolori persistenti: non si alleviavano né col riposo né col movimento. Si accoppiavano a debolezza muscolare e precoce sensazione di stanchezza. La diagnosi degli specialisti consultati è stata sempre di artrite reumatoide, confortata da un aumento degli anticorpi anti muscolo liscio, degli anticorpi anti nucleari estraibili, degli anticorpi antinucleo e delle gamma-globuline. “C’è però un ma…”, disse Sansilvestro, sfogliando i tanti referti della signora. “Sì – intervenne Ugo – un reuma-test costantemente negativo e nessun segno radiografico, nemmeno nelle lastre fatte ieri da noi”. Anche la Pcr sempre normale, e la Ves, la reazione di Waaler rose e la recente Moc. Via via sottoponeva allo sguardo del collega Ugo gli esami. “Tanto materiale, ma manca ancora qualcosa, ti pare?
Cosa c’è in arrivo?”, chiese.

“Domani c’è la visita oculistica. Tra poco dovrebbero arrivare le ecografie del collo e dell’addome”. “Ben fatto – disse Sansilvestro – ho visto l’eco-addome che ha fatto due anni fa. È normale, ma è bene ripeterla. Non ho visto nessuna ecografia del collo. In presenza di ormoni tiroidei normali hanno ritenuto superfluo l’esame, come se ci fosse solo la tiroide da controllare! Ma una visita specialistica può svelare problemi latenti, che il paziente non avverte. Credo che stiamo pensando alla stessa diagnosi… tra poco avremo la conferma”.

*medico di medicina generale, Asl Napoli 3 sud
 

La signora è affetta da fibromialgia.

Mixed connective tissue disease. Roberto Polisca

Si tratta di una Sindrome di Sj”ogren. Michele Rubertelli 

Con gli stessi sintomi e dopoalcuni accertamenti mi è diagnosticato un iperparatiroidismo. Patrizia

Penso che la risposta sia la fibromialgia. Frances Florence